BLOG

BONIFICA AMBIENTALE ELETTRONICA

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

>>>CLICCA QUI

LO STALKING: Disamina di un fenomeno in crescita

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

>>>>CLICCA QUI

IL MARITO CON IL VIZIETTO

Nel mese di gennaio  dell'anno 2018 veniamo contattato da una gentile signoradella Roma bene che lamenta comportamenti anomali del marito da circa 4 mesi. L'uomo, un noto commercialista, è sempre più preso dal lavoro e dai suoi hobby, il golf d il tennis.

Riceviamo dopo un breve colloquio telefonico la signora in ufficio, ci mettiamo comodi e davanti ad un caffè cominciamo ad apprendere lo stato dei fatti.

il marito non è più in casa, il pomeriggio finisce tardi di lavorare, e accampando le scuse più disparate sta fuori vuoi per lavoro vuoi per cene con colleghi vuoi per giocare a golf o a tennis e di tanto in tanto viaggia per lavoro stando fuori anche una settimana.

Decidiamo quindi di procedere, successivamente alla firma del mandato investigativo, con delle attività di controllo settimanale continuativo dal lun al ven al fine di non tralasciare nulla al caso.

La sera stessa della sottoscrizione dell'incarico, una nostra unità si porta nella via di dove risiede la coppia e dopo aver individuato il mezzo, una BMW 330 cabrio, attendiamo il momento opportuno per poter installare un apparato GPS che ci darà il vantaggio di sapere la posizione dell'uomo in qualsiasi momento della giornata evitando quindi appostamenti statici troppo lunghi e pedinamenti troppo ravvicinati in quanto l'uomo risulta essere molto attento.

Installato il GPS attenderemo il giorno successivo per cominciare il servizio.

Alle 7.00 ci appostiamo in attesa dell'uscita che avverrà circa 30 minuti dopo. Il soggetto dopo aver fatto colazione in un bar da solo si reca puntualmente presso il suo studio cominciando la sua attività lavorativa.

Durante tutta la giornata non lo vedremo mai scendere se non per consumare un veloce pasto nella traversa adiacente il suo ufficio.

Sono le ore 18 quando notiamo l'uomo uscire dal portone, salire a bordo della sua auto per recarsi ad un centro sportivo distante qualche chilometro.

alle ore 20.00 circa il soggetto esce dall'impianto per salire in auto e ripartire percorrendo il Grande Raccordo Anulare in direzione EUR.

Giunto nei pressi di un noto centro commerciale, il soggetto scende con il proprio mezzo nei parcheggi sotterranei.

Resterà fermo 5 minuti come per attendere qualcuno. Infatti poco dopo notiamo una donna alta con capelli lunghi e scuri avvicinarsi per poi salire in auto.Riusciamo a scattare alcune foto ma l'oscurità del parcheggio non ci danno possibilità di immortalare il bacio che i due fugacemente si danno.

Il mezzo riparte e l'uomo alla guida comincia delle manovre strane come per verificare se fosse pedinato. l'esperinza ci insegna che in tali circostanze la miglior cosa è lasciare il contatti visivo con il veicolo che ci precede.

Consultiamo costantemente gli spostamenti tramite il GPS e notiamo che l'auto sta percorrendo l'autostrada Roma - Fiumicino. Spingiamo il pedale sull'acceleratore dei nostri mezzi e giungiamo quasi unitamente alla coppia nel parcheggio di un noto ristorante del litorale laziale.

Il marito della committente e la sua amante accedono e cominciano a cenare con pietanze e vino non proprio economici come astice e pesci pregiati nonchè una bottiglia di vino dei bianchi migliori.

I due si baciano, si accarezzano le mani e si scambiano sguardi intensi presagendo un dopocena all'insegna dell'erotismo nel puro senso della parola.

Da fuori, le vetrate ci permettono di scattare ottime foto e di videoriprendere i due immortalando, questa volta, la prova inconfutabile che i dubbi della moglie erano fondati.

Soddisfatti dei risultati ottenuti, ci appostiamo a piedi  e con un berretto indossato postumo nelle adiacenze del veicolo dell'uomo per cercare di fotografare l'accesso in auto.

Proprio in quell'istante vediamo i due uscire dal ristorante per avvicinarsi all'auto. 

Prima di salire sentiamo l'uomo chiedere all'amante " Andiamo a casa tua?"

L'amante con voce "mascolina" risponde "certo amore" non nascondendo la sua natura di transessuale.

I due termineranno la serata a casa del Trans, e fotografata l'entrata e l'uscita del soggetto di interesse concludiamo il servizio.

La morale di questo caso è: Non sempre quel che appare è scontato!